· Città del Vaticano ·

Cinquecentomila persone colpite in sei Stati

Sud Sudan in ginocchio per le forti inondazioni

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
22 settembre 2021
Juba , 22. Circa 500.000 persone sono state colpite da forti inondazioni in sei Stati regionali del Sud Sudan, che hanno esacerbato la vulnerabilità delle comunità. Si stima che 426.000 persone sono state costrette ad abbandonare le proprie case e tra queste figurano 185.000 bambini. In molti hanno cercato rifugio in chiese e scuole. A lanciare l’allarme, ieri, è stato l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari umanitari (Ocha). I soccorritori hanno dovuto utilizzare le canoe per raggiungere le persone isolate e lottato per portare aiuto a circa 25.000 persone a Warrap, Stato a nord-ovest, dove l’insicurezza causata dal conflitto tra gruppi etnici ha reso ancora più difficile rispondere ai bisogni delle comunità. L’innalzamento delle acque, causato dalle prime precipitazioni stagionali ha provocato ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno