· Città del Vaticano ·

Addio a padre Bernard Sesboüé uno dei grandi teologi «conciliari»

22 settembre 2021
«È stato uno dei grandi teologi “conciliari”, stimato da Yves Congar come una delle voci teologiche più eloquenti» scrive Francesco Strazzari ricordando la figura di padre Bernard Sesboüé, morto il 22 settembre. «Negli anni Ottanta — continua Strazzari — due erano i teologi di cui aveva grande stima e che teneva in forte considerazione: il domenicano Hervé Legrand e padre Bernard». Sesboüé era nato nel 1929, a pochi chilometri dalla abbazia di Solesmes da una famiglia molto legata al cattolicesimo. Consegue il baccellierato al liceo Notre-Dame-de-Sainte-Croix di Le Mans e poi la licenza in lettere classiche alla Sorbona. Nel 1948 entra nella Compagnia di Gesù nel noviziato di Laval. Riceve l’ordinazione sacerdotale nel settembre 1960 a Saint-Leu-d’Esserent dal ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno