· Città del Vaticano ·

Per la cura della casa comune La Youth for climate: driving ambition si apre a Milano il 28 settembre

La Cop-giovani: per parlare fuori dal coro

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
21 settembre 2021
Il momento è finalmente arrivato. Dal 28 al 30 settembre prossimi si riuniranno a Milano circa 400 giovani — due per ognuno dei 197 Paesi aderenti alla Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici — per elaborare proposte concrete nel contrasto alla crisi climatica mondiale. L’evento — intitolato Youth4Climate: driving ambition, ma più comunemente noto come Cop-giovani — sarà parte integrante delle negoziazioni nella 26ma Conferenza delle Nazioni Unite sul clima, già a partire dalla Pre Cop26 prevista a Milano nei giorni immediatamente successivi. Dunque per la prima volta nella storia, le trattative mondiali per la definizione di una comune politica contro i cambiamenti climatici saranno influenzate dalle proposte di quelle generazioni che questa crisi mette più seriamente a rischio. Un ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno