· Città del Vaticano ·

Quattro morti al confine tra Belarus e Polonia

20 settembre 2021
Varsavia , 20. I corpi di quattro persone, probabilmente migranti, sono stati rinvenuti ieri al confine tra Polonia e Belarus. Lo hanno reso noto le autorità di entrambi i Paesi. Mentre la guardia di frontiera polacca, riferisce però di «tre corpi rinvenuti nella zona di confine», quelle bielorusse riportano di un immigrato iracheno morto. Si tratta di persone decedute per ipotermia e sfinimento, ha dichiarato stamattina il primo ministro polacco. Entrambi i Paesi stanno indagando sul caso. Gli attraversamenti del confine bielorusso verso i Paesi dell’Unione europea sono un fenomeno in costante crescita. Negli ultimi mesi migliaia di migranti, la maggior parte dei quali dal Medio Oriente, hanno attraversato la frontiera. Nel solo mese di settembre sono stati registrati 4.000 tentativi di attraversamento.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno