· Città del Vaticano ·

Dal mondo

20 settembre 2021
Sparatoria in un’universitàin Siberia: almeno 8 morti Uno studente di 18 anni ha sparato uccidendo almeno otto persone nell’Università statale di Perm, negli Urali, Siberia occidentale. Gli inquirenti russi hanno specificato che ci sono anche 24 feriti, di cui almeno 19 gravi. Il bilancio definitivo deve essere ancora stabilito. L’attentatore è stato arrestato dalla polizia, mentre alcuni degli studenti sono rimasti feriti gettandosi dalle finestre dell’ateneo. Elezioni legislativein Canada I canadesi si recano oggi alle urne per decidere chi formerà il prossimo governo, in un incerto voto anticipato. Lo ha deciso il premier liberale uscente, Justin Trudeau, che insegue un terzo mandato nella speranza di rafforzare il suo partito per sganciarsi dall’indispensabile appoggio del Nuovo partito democratico ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno