· Città del Vaticano ·

Dopo l’intesa per l’Indopacifico

La Ue è in cerca

17 settembre 2021
Washington, 17. «La Francia è un alleato vitale. Lo è stato e lo sarà». L’intervento del segretario di Stato statunitense, Antony Blinken, era la risposta, distensiva, alla durissima protesta di Parigi, tagliata fuori dal patto per la sicurezza per l’Indopacifico, stretto dagli Usa con Gran Bretagna ed Australia. La risposta francese è stata l’annullamento dell’abituale galà celebrativo della Guerra di Indipendenza delle colonie americane dal Regno Unito. Circostanza storica nella quale Parigi sostenne le colonie in rivolta alle quali donò pure, in seguito, l’iconica statua della Libertà. La nuova alleanza per la sicurezza, in sigla Aukus, ha scavato un solco profondo fra alleati storici e tutte le parti sono in movimento. L’Unione europea, con l’alto rappresentante per ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno