· Città del Vaticano ·

Leader jihadista ucciso nel Sahel dalle truppe francesi

16 settembre 2021
Parigi , 16. Il leader del gruppo jihadista Stato islamico nel Grande Sahara (Isgs), Adnan Abou Walid al-Sahrawi, è stato ucciso dai militari francesi. Lo ha confermato il presidente, Emmanuel Macron, su Twitter. «Questo è un altro grande successo nella nostra lotta contro i gruppi terroristici nel Sahel», ha scritto Macron. L’Isgs è considerato il responsabile della maggior parte degli attentati nell’area comprendente i confini tra Mali, Niger e Burkina Faso. «La Francia pensa a tutti i suoi eroi morti nel Sahel durante le operazioni Serval e Barkhane, alle famiglie in lutto, a tutti i suoi feriti. Il loro sacrificio non è vano», ha aggiunto il presidente Macron. Ad Al-Sahrawi sono addebitati numerosi attentati, anche ad occidentali, nella “zona dei tre confini”. Nel 2019, gli Stati ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno