· Città del Vaticano ·

A rischio oltre 5 milioni di persone

Afghanistan tra siccità e carestia

15 settembre 2021
Kabul , 15. l’Afghanistan — già alle prese con le conseguenze della presa del potere a Kabul da parte dei talebani — è in preda a un’emergenza umanitaria che continua ad aggravarsi, soprattutto a causa della siccità e della carestia. Nel nord del Paese sono a rischio oltre 5 milioni di persone. «Dobbiamo salvarle, o almeno provarci, per ragioni umanitarie», ha detto ieri l’Alto rappresentate dell’Ue per gli Affari esteri e la Politica di sicurezza, Josep Borrell, nel dibattito in Parlamento europeo sulla situazione in Afghanistan. «E dobbiamo aiutarli non perché se non lo facciamo migreranno e provocheranno problemi a casa nostra», ha precisato Borrell. L’Afghanistan è già il secondo Paese al mondo con il più alto numero di abitanti nel pieno di un’emergenza ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno