· Città del Vaticano ·

Il cardinale Koch al nuovo Patriarca della Chiesa assira dell’Oriente

Costruttore di pace e di armonia

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
10 settembre 2021
«Consapevole delle grandi sfide che lei sta per affrontare nell’ambito del suo ministero, prego perché sia un pastore ispiratore per il gregge che le viene affidato e un instancabile costruttore di pace e di armonia»: sono le parole di augurio che il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, ha rivolto a Mar Awa Royel, eletto l’8 settembre come nuovo Catholicos Patriarca della Chiesa assira dell’Oriente. Il voto del Santo Sinodo si è svolto nella chiesa di San Giovanni Battista a Erbil. «In un’epoca di grandi difficoltà per tutti i cristiani in Iraq e nel Medio Oriente, possa il Signore, tramite il suo ministero, dare a loro forza in modo tale da continuare a testimoniare della loro fede cristiana, in comunione con i santi e i ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno