· Città del Vaticano ·

Alta tensione in Brasile

07 settembre 2021
Brasília , 7. Il Brasile si sta apprestando a vivere il giorno della Festa dell’Indipendenza, oggi 7 settembre, in un clima di forte tensione sociale e politica. I sostenitori del presidente Jair Bolsonaro si sono mobilitati per organizzare una serie di manifestazioni. Parallelamente anche le opposizioni hanno indetto raduni e dimostrazioni contro il presidente e le azioni del suo governo, in particolare sulle recenti proposte di modificare il sistema di voto in Brasile, con una riforma costituzionale che permetterebbe di associare il voto stampato a quello elettronico, ritenuto poco affidabile. Va detto che Bolsonaro, negli ultimi mesi, si è duramente scontrato con membri della Corte suprema e del Tribunale superiore elettorale, accusandoli sui social di «superare, con i loro atti, i limiti costituzionali». ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno