· Città del Vaticano ·

A Kabul slitta ancora la formazione del nuovo governo

I talebani prendono il Panshir

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
06 settembre 2021
Kabul , 6. Mentre in Afghanistan slitta ancora la formazione del nuovo governo, i talebani hanno annunciato stamane di essersi impadroniti della Valle del Panshir, ultima sacca di resistenza nel nordest del Paese. Con la conquista del Panshir «la guerra è finita», ha dichiarato nel corso di una conferenza stampa il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, auspicando un Afghanistan «stabile» e affermando che «chiunque prenda le armi verrà considerato nemico del Paese e del popolo». «Non ci sarà alcuna discriminazione e persecuzione nei confronti della popolazione del Panshir», ha poi assicurato Mujahid ai giornalisti. Poche ore prima, il Fronte di resistenza nazionale (Nfr) nella Valle aveva annunciato di essere pronto a fermare i combattimenti se i talebani ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno