· Città del Vaticano ·

Il fondo Sandro Penna ha trovato casa

Chi apre un libro incontra un uomo

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
04 settembre 2021
Torna in mente, leggendo il volume di Carlo Serafini Il fondo Sandro Penna. Biblioteca Guglielmo Marconi-Biblioteche di Roma, edito da Bulzoni (Roma, 2021, pagine 216, euro 19,50) la celebre espressione di Walt Whitman «Chi tocca un libro tocca un uomo». Il verso si potrebbe leggermente riadattare per illustrare il fascino che emana la ricerca condotta sui libri e sulle biblioteche appartenute a personalità di spicco della cultura: chi tocca un libro posseduto da un grande scrittore entra in sintonia con lui leggendo le stesse pagine, guidato dai suoi segni di lettura e i dai suoi appunti. Scrive Serafini, docente di Letteratura contemporanea all’università di Viterbo ed esperto di giornalismo culturale: «I risultati di questo filone di studi [sulle Biblioteche d’Autore] confermano sempre più ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno