· Città del Vaticano ·

«Le donne non avranno ruoli di primo piano». Peggiora intanto la situazione dei civili

L’annuncio dei talebani: sarà islamico il prossimo governo afghano

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
02 settembre 2021
Kabul , 2. Mohamad Abbas Stanekzai, uno dei principali leader dei talebani, ha incontrato in Qatar l’ambasciatore turco, Mustafa Kokso, per affrontare la situazione in Afghanistan dopo la presa del potere degli insorti e il ritiro delle truppe statunitensi. Il colloquio ha avuto luogo poco prima della data fissata dai talebani per annunciare il loro governo. Governo che, hanno sentenziato i talebani, sarà islamico e non prevede la presenza di donne. «Le donne potranno continuare a lavorare, ma non avranno ruoli di primo piano», ha precisato Stanekzai alla emittente Bbc. Capo del nuovo governo di Kabul sarà l’attuale leader dei talebani, il mullah Hibatullah Akhundzada. «Il governo islamico che annunceremo sarà un modello per il popolo. Non ci sono dubbi sulla presenza di Akhundzada. Sarà ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno