· Città del Vaticano ·

Con le calze in cashmere ma senza i piedi

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
30 agosto 2021
«Mi hanno chiesto più volte: “Ma in quelle ore cosa pensavi?”. Rispondo che non pensavo, ero troppo concentrata a cercare di capire chi ero diventata». Nel giorno del suo ventiquattresimo compleanno, il 19 novembre 2002, Federica Maspero viene colpita da una meningite fulminante. Salva per miracolo, resta in coma farmacologico per due mesi. Quando si risveglia, si ritrova senza le gambe dal ginocchio in giù, senza falangi delle mani (e sarà l’aspetto più duro e problematico), senza la punta del naso. Oggi, nel 2021 a 43 anni, Federica Maspero è un medico, un’atleta e l’autrice di un libro — Calze in cashmere. Vita di un’atleta paralimpica (Cinisello Balsamo, San Paolo 2021, pagine 208, euro 18) — in cui racconta tutti gli aspetti della sua vita. Tutti intrecciati, tutti decisivi nel renderla ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno