· Città del Vaticano ·

Tra le vittime anche tredici soldati statunitensi

Rivendicato dall’Is l’attacco a Kabul

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
27 agosto 2021
Kabul, 27. Il sedicente stato islamico (Is) ha rivendicato il terrificante, doppio attentato suicida di ieri all’aeroporto di Kabul, che — finora — ha provocato oltre centro morti, tra cui diversi bambini e 13 soldati statunitensi. A compiere la carneficina, malgrado l’allerta attentati lanciato poche ore prima dai servizi segreti occidentali, è stata, in particolare, la branca asiatica dell’Is, il cosiddetto Is-Khorasan (l’antico nome persiano del territorio che dall’Iran abbraccia anche Afghanistan e Pakistan). La rivendicazione è arrivata attraverso Amaq, l’organo di propaganda dell’organizzazione terroristica. Secondo le ricostruzioni, si è trattato di un duplice attacco nella zona dell’Abbey Gate, area controllata dalle truppe Usa e britanniche dove, in quel momento, erano ammassate oltre 5.000 persone in ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno