· Città del Vaticano ·

Maria nel capolavoro di Dante

La vera regina del Paradiso

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
27 agosto 2021
Teologo tra i più insigni del Novecento, Hans Urs von Balthasar (1905-1988) non poteva non confrontarsi con la figura e l’opera di Dante. E in effetti il teologo svizzero — che morì alla vigilia del concistoro in cui avrebbe ricevuto la porpora dal santo Pontefice Giovanni Paolo ii che aveva voluto tributargli questo riconoscimento proprio a motivo dell’eccezionale apporto da lui recato alla cultura cattolica — dedicò al sommo poeta alcune intense e profonde pagine poste all’interno dello studio sugli “Stili laicali” che, a sua volta, fa parte della celebre opera Gloria. Un’estetica teologica, pubblicata tra il 1961 e il 1969. Il testo dedicato all’Alighieri risale al 1962 ed è stato recentemente riproposto dall’Editoriale Jaca Book con il titolo Dante e la Divina Commedia (Milano, 2021, pagine 112, euro ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno