· Città del Vaticano ·

Agli Esteri nominato Hossein Amirabdollahian

Il Parlamento iraniano approva il nuovo Governo

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
26 agosto 2021
Teheran , 26. Dopo 5 giorni di dibattito, il Parlamento iraniano ha approvato quasi tutte le scelte per la composizione del governo del nuovo presidente, Ebrahim Raisi, consentendogli di iniziare a lavorare con il suo esecutivo, dopo la vittoria elettorale di giugno. I legislatori hanno approvato 18 candidati su 19 proposti da Raisi per le cariche ministeriali. È stata rifiutata solo la sua scelta per il dicastero della Pubblica istruzione, richiedendo così al presidente di fare un altro nome per quel posto. Nella Repubblica islamica, dove il potere ultimo spetta al leader supremo, Ayatollah Ali Khamenei, il nuovo capo dello Stato Raisi ha ereditato una difficile situazione socioeconomica. Il Paese, di 83 milioni di persone, dal 2018 è stato colpito da una grave crisi economica, amplificata dalla pandemia di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno