· Città del Vaticano ·

I messaggi

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
26 agosto 2021

Sabato 21

Pace per
la Penisola
coreana

Fedeli dell’amata Corea del Sud... tale lieta circostanza offre l’occasione per rivolgere la nostra preghiera a Dio Padre che ha voluto donare nella persona di Sant’Andrea Kim un esemplare testimone di fede eroica e un instancabile apostolo dell’evangelizzazione in tempi difficili, segnati da persecuzioni e sofferenze per il vostro popolo.

Egli, assieme ai suoi Compagni, ha mostrato con gioiosa speranza che il bene prevale sempre, perché l’amore di Dio vince sull’odio.

Anche oggi... tante manifestazioni del male sfigurano il volto bello dell’uomo, creato a immagine e somiglianza di Dio.

Ringrazio di cuore l’intera comunità ecclesiale coreana per la grande generosità nel sostenere la campagna di vaccinazione anti-covid-19 a favore dei Paesi più poveri.

Come ho detto nell’Enciclica Fratelli tutti, «Non c’è un punto finale nella costruzione della pace sociale di un Paese, bensì si tratta di un compito che non dà tregua» (n. 232).

Auspico che quanti si stanno prodigando per la riconciliazione nella Penisola coreana continuino con rinnovato impegno a essere dei buoni artigiani della pace, incoraggiando tutti a un dialogo rispettoso e costruttivo per futuro sempre più luminoso.

(Nel bicentenario
della nascita
di sant’Andrea Kim Taegon)

Martedì 24

Un’enciclica non solo
verde
ma sociale

Desidero che questo sforzo faccia progredire la coscienza sociale e la coscienza per la cura della casa comune.

Laudato si’ non è solo un’enciclica “verde”, è un’enciclica “sociale”.

Spero che questo Congresso aiuti a vedere tutta la sua portata e tutte le sue conseguenze.

(Al Congresso interuniversitario “Laudato si’” che si tiene in Argentina dal 1° al 4 settembre)