· Città del Vaticano ·

Accordo tra Libia e Sudan contro la tratta di esseri umani

26 agosto 2021
Khartoum , 26. Libia e Sudan hanno concordato di attivare un accordo di sicurezza regionale per frenare la tratta di esseri umani e l’immigrazione irregolare. L’intesa è stata raggiunta durante una visita di due giorni a Khartoum di Musa al-Koni, vicepresidente del Consiglio presidenziale libico, che, accompagnato dal ministro dell’Immigrazione, ha tenuto un incontro con il vicepresidente del Consiglio sovrano di transizione sudanese. Al centro dei colloqui le modalità per attivare accordi congiunti sulla sicurezza delle frontiere, che includono Ciad e Niger. Il sottosegretario al ministero degli Esteri di Tripoli, Mohamed Khalil Issa, ha dichiarato che nell’incontro si è inoltre discusso del ridispiegamento delle forze dei quattro Paesi incaricati di monitorare i confini, sottolineando che gli Stati vicini ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno