· Città del Vaticano ·

Nella ricostruzione post terremoto

Haiti: proteggere i diritti delle donne

25 agosto 2021
Port-au-Prince , 25. «I bisogni medici sono così grandi in questo momento che c’è il rischio che i diritti umani vengano visti come facoltativi. Abbiamo già visto questa storia, quella che lascia donne e ragazze esposte ad abusi e violenze». L’allarmante appello alla protezione dei diritti umani delle donne e delle ragazze haitiane durante la ricostruzione dopo il terremoto che il 14 agosto scorso ha devastato la parte sud occidentale del Paese caraibico è arrivato ieri da Amanda Klasing, vice direttore della ong Human right watch (Hrw). Klasing ha chiesto al governo di Haiti e ai donatori internazionali di imparare la lezione del catastrofico terremoto del 2010 di cui ancora oggi sia il Paese che i suoi abitanti portano il segno, sottolineando come «data l’enorme conoscenza di ciò ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno