· Città del Vaticano ·

A Singapore l’opera della Città dei ragazzi

25 agosto 2021
Più di dieci anni al fianco di giovani bisognosi e vulnerabili, assistendoli e formandoli in un crescendo di profonda carità cristiana: è una missione di dedizione assoluta quella portata avanti dal movimento cattolico di pastorale giovanile dell’arcidiocesi di Singapore, YouthReach, che nel 2010 ha iniziato a gestire l’ente assistenziale Città dei ragazzi (“Boys’ Town”), fondato nel 1948 dai Fratelli monfortani di San Gabriele per l’assistenza residenziale e l’affidamento e cure mediche a giovani indigenti o malati. Con il tempo i programmi si sono ampliati, toccando servizi scolastici, di accoglienza e sensibilizzazione in strada, programmi di formazione professionale, sportivi e di arti espressive, servizi di consulenza psicologica e professionale per bambini e ragazzi in stato di necessità, di ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno