· Città del Vaticano ·

Dalle periferie

20 agosto 2021
Camerun: scontri tra villaggi 32 morti e 74 feriti Trentadue persone sono state uccise e altre 74 sono rimaste ferite nei giorni scorsi in scontri tra comunità di pescatori e pastori nell’estremo nord del Camerun. Lo riferisce l’Onu in una dichiarazione. Dalle prime informazioni fornite dalle autorità camerunesi, il bilancio parla di 12 morti e 48 feriti. Secondo l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), «un totale di 19 villaggi sarebbero stati dati alle fiamme» al confine con il Ciad. Attentato a MogadiscioTorna il terrore in Somalia Almeno due persone sono morte e altre cinque sono rimaste ferite ieri a Mogadiscio quando un attentatore suicida ha fatto esplodere un ordigno all’interno di un caffè. L’attentato è avvenuto in un locale vicino a un affollato incrocio nel nord della ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno