· Città del Vaticano ·

Aveva 94 anni

È morto il cardinale Eduardo Martínez Somalo

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
10 agosto 2021

È morto stamane, martedì 10 agosto, nella sua abitazione in Vaticano il cardinale Eduardo Martínez Somalo, prefetto emerito della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica, camerlengo emerito di Santa Romana Chiesa. Nato in Spagna il 31 marzo 1927, a Baños de Río Tobía, nella diocesi di Calahorra y La Calzada-Logroño, il 19 marzo 1950 aveva ricevuto l’ordinazione sacerdotale. Il 18 agosto 1956 aveva iniziato il suo servizio nella Segreteria di Stato divenendo assessore il 9 ottobre 1970. Eletto arcivescovo titolare di Tagora il 12 novembre 1975 e nominato nunzio apostolico in Colombia, il successivo 13 dicembre aveva ricevuto l’ordinazione episcopale. Il 5 maggio 1979 era stato nominato sostituto della Segreteria di Stato.

Nel Concistoro del 28 giugno 1988 era stato creato e pubblicato cardinale del titolo del Santissimo Nome di Gesù (diaconia elevata pro hac vice a titolo presbiterale). Il 1° luglio 1988 era divenuto prefetto della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti. Quindi, dal 21 gennaio 1992 all’11 febbraio 2004, era stato prefetto della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica, e dal 5 aprile 1993 al 4 aprile 2007, anche camerlengo di Santa Romana Chiesa, svolgendo questo delicato servizio in particolare durante la sede vacante tra i pontificati di Giovanni Paolo ii e Benedetto xvi .

Nell’edizione di domani pubblicheremo
la biografia completa del porporato.