· Città del Vaticano ·

«La vita invisibile» di Bonafini e Falconi

Per dare voce all’indicibile

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
07 agosto 2021
Quante volte la nostra fede vacilla e la preghiera si infrange in quel mistero inesprimibile. È nel mistero della fede che la parola del Signore si declina all’infinito. Per raccontare l’invisibile e dare voce all’indicibile, Francesca Bonafini e Caterina Falconi hanno composto un’antologia del sacro, La vita invisibile. Racconti di preghiera, pellegrinaggio, miracolo (Roma, Edizioni Avagliano, 2021, pagine 250, euro 18) coadiuvate da quindici penne di grande qualità letteraria e sguardo laico. La parola ebraica midrash dice che si può rispondere a una storia raccontandone un’altra e che quindi il narrare è una strada dell’interpretazione: è esattamente lo spirito di questo esperimento letterario suddiviso in tre sezioni — Preghiera, Pellegrinaggio e Miracolo. Il libro nasce come sfida a tradurre in ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno