· Città del Vaticano ·

In Italia, Grecia e Turchia

Roghi devastanti

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
02 agosto 2021
Roma , 2. Una devastante ondata di incendi sta colpendo tutta la parte meridionale dell’Europa, a causa del clima sempre più caldo e secco. Dal Portogallo alla Turchia, dal Mediterraneo occidentale all’Egeo, le fiamme, dovute al caldo estremo e alimentate dai forti venti, stanno distruggendo ettari ed ettari di boschi e macchia mediterranea. Dopo i roghi divampati in Sardegna, negli ultimi giorni in Italia sono stati registrati centinaia di nuovi incendi, principalmente al sud: in Sicilia, dove sono arrivate squadre di pompieri dal nord Italia, in Puglia, in Calabria e, in particolar modo nelle ultime ore, in Abruzzo. Solo ieri in tutta la penisola sono stati 1.508 gli incendi affrontati dai Vigili del fuoco con più di cinquemila uomini al lavoro. In azione l’intera flotta di 15 Canadair. La Protezione civile, ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno