· Città del Vaticano ·

Aumentano i casi in 14 province

La Cina fa i conti con la variante delta

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
31 luglio 2021
Pechino, 31. È allarme in Cina per la diffusione della variante delta, che ha fatto registrare un aumento delle infezioni in 14 province. A luglio sono stati accertati 328 nuovi casi, un numero quasi pari al numero totale di contagi locali segnalati da febbraio a giugno. «Il principale ceppo attualmente in circolazione è la variante delta che rappresenta una sfida ancora più grande per il lavoro di prevenzione e controllo dei virus», ha dichiarato Mi Feng, portavoce della Commissione nazionale della sanità. In Giappone l’impennata dei contagi ha spinto, intanto, le autorità ad estendere lo stato di emergenza nella capitale, sede delle Olimpiadi, e in altre regioni. Il primo ministro ha invitato i giapponesi a guardare i Giochi da casa, avvertendo che «se la crescita delle infezioni ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno