· Città del Vaticano ·

Riaprire le scuole per il bene dei ragazzi ma anche per rilanciare l’economia

30 luglio 2021
Riaprire le scuole in sicurezza, ma tornare in classe prima possibile per il bene dei ragazzi ed anche per il futuro dell’economia. È importante ricordare, infatti, che la scolarizzazione aumenta il reddito del 10% all'anno. È l’accorato appello che arriva dall’Unicef secondo cui a causa del covid nel mondo «istruzione, sicurezza, amici e cibo sono stati sostituiti da ansia adolescenziale, violenza e gravidanze precoci». Un dato per tutti: in Uganda, tra marzo dello scorso anno e giugno di quest’anno, le gravidanze tra ragazze e giovani donne di età compresa tra i 10 e i 24 anni sono aumentate di oltre il 20 per cento. In quasi la metà dei Paesi della regione Asia-Pacifico, le scuole sono state chiuse per più di 200 giorni durante la pandemia. L’America Latina e i Caraibi, hanno registrato la ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno