· Città del Vaticano ·

Segnali di disgelo tra le due Coree

27 luglio 2021
Pyongyang , 27. La Corea del Nord e la Corea del Sud hanno raggiunto un accordo per ripristinare, a partire dalle ore 10 di questa mattina, i loro canali di comunicazione, interrotti il 9 giugno dello scorso anno da Pyongyang che, dopo aver denunciato l’invio di volantini antigovernativi nel proprio territorio da parte di attivisti del Sud, aveva fatto esplodere l’ufficio di collegamento inter-coreano di Kaesong, al confine tra i due Paesi. La notizia, confermata anche dai media nordcoreani, è stata resa nota da Park Soo-hyun, il portavoce dell’ufficio presidenziale della Corea del Sud, che in una dichiarazione ha sottolineato come da Seoul il presidente Moon Jae-in, per «ripristinare la fiducia reciproca e sviluppare nuovamente le relazioni — tra i due Paesi — il prima possibile», abbia deciso di riavviare il ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno