· Città del Vaticano ·

La risposta della diocesi di Toronto al dramma delle scuole residenziali indiane

Piccoli passi di un lungo percorso di riconciliazione

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
22 luglio 2021
Si moltiplicano in Canada le iniziative delle diocesi per rispondere al dramma delle scuole residenziali indiane riemerso in seguito al ritrovamento di centinaia di tombe anonime in diversi siti dove una volta sorgevano questi istituti. Dopo avere pubblicato nei giorni scorsi un documento per rispondere alle domande poste da tanti fedeli su questa pagina triste della storia del Paese che chiama in causa anche le responsabilità della Chiesa, la diocesi di Toronto ha annunciato tre nuove iniziative corrispondenti ad altrettante «priorità». Si tratta innanzitutto di promuovere progetti educativi volti ad informare il clero e i fedeli sulla «tragica eredità delle scuole residenziali e il suo continuo impatto sulle popolazioni indigene» e di «sviluppare una maggiore comprensione della ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno