· Città del Vaticano ·

Il progetto di Scholas Occurentes e della Figc nelle carceri minorili

In “Zona luce” per dare un calcio al passato

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
21 luglio 2021
«Avere una palla di stracci è ricordare un’epoca in cui lo sport, il gioco, era la gratuità ed era molto più importante della sofisticazione. La palla di stracci è la rappresentazione di una gratuità che, se la dimentichiamo, perdiamo la partita». Nell’ultima visita alla sede romana di Scholas Occurrentes, il 20 maggio scorso, Papa Francesco ha risposto così ad un ragazzo che gli ha mostrato un pallone fatto di stracci azzurri (pelota de ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati
Fino al 30 Settembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno