· Città del Vaticano ·

L’allarme lanciato dal comandante dell’esercito

Il Libano rischia di precipitare nel caos

17 luglio 2021
Beirut , 17. «La nostra responsabilità è grande in questa fase e dobbiamo preservare la sicurezza della Nazione e la sua stabilità e prevenire il caos». Così si è espresso ieri il comandante dell’esercito libanese, generale Joseph Aoun, mettendo in guardia che «la situazione della sicurezza nel Paese sta peggiorando e che si inasprirà ulteriormente, man mano che la crisi finanziaria alimenterà le tensioni politiche e sociali». Il discorso di Aoun segue di un giorno la rinuncia di Saad Hariri a formare un nuovo esecutivo. Due giorni fa, subito dopo la rinuncia, i manifestanti hanno bloccato le strade nei quartieri a maggioranza sunnita. Ieri, venerdì, almeno 15 soldati sono rimasti feriti negli scontri con i manifestanti a Tripoli, una delle città ...

Questo contenuto è riservato agli abbonati

paywall-offer
Cara Lettrice, caro Lettore,
la lettura de L'Osservatore Romano in tutte le sue edizioni è riservata agli Abbonati

Fino al 30 Novembre potrai usufruire del prezzo promozionale di 20€ all'anno