· Città del Vaticano ·

InCopertina

Le monache, il trattore e un’abbazia speciale

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
02 ottobre 2021

La foto che pubblichiamo in copertina è stata utilizzata, insieme ad altre, dalle monache dell’Abbazia di Santa Maria di Boulaur, piccolo centro nel Sud Ovest della Francia, nella regione dell’Occitania, diocesi di Carcassonne, per lanciare la loro campagna di crowfunding sul sito CredoFunding. L’obiettivo della raccolta fondi è la «costruzione di un fienile cistercense per il xxi secolo, moderno e aperto, radicato in una terra e una storia che guarda al futuro». Le 31 monache agricoltrici vogliono ricreare una fattoria monastica e posano sorridenti su un potente trattore che è stato loro donato per aiutarle a lavorare la terra, 45 ettari: una piccola azienda agricola, fonte di sostentamento della comunità. La foto illustra la pagina sul sito web destinato alla vendita dei loro prodotti. Hanno anche ventisei camere da letto che affittano, tra ostello monastico e case del villaggio dotate di cucina indipendente. Il nucleo dell’antica abbazia frontevista è del xii secolo.
Le cistercensi sono arrivate nel 1949 e hanno iniziato restaurando il monastero.
( dcm )