· Città del Vaticano ·

In rete

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
28 aprile 2021

Online il sito della Fondazione Giovanni Paolo I


«Ieri mattina io sono andato alla Sistina a votare tranquillamente. Mai avrei immaginato quello che stava per succedere. Appena è cominciato il pericolo per me, i due colleghi che mi erano vicini mi hanno sussurrato parole di coraggio». L’audio delle parole del primo Angelus di Papa Giovanni Paolo i accoglie i visitatori accompagnandoli alla memoria di domenica 27 agosto 1978.

A quasi quarantatré anni di distanza, il nuovo sito della Fondazione vaticana Giovanni Paolo i si apre, a partire da oggi, al mondo. Il portale, pubblicato in lingua italiana e inglese, da questa mattina è raggiungibile all’indirizzo www.fondazionevaticanagpi.va.

Sul sito della Fondazione vaticana, presieduta dal cardinale segretario di Stato Pietro Parolin e coordinata dalla vice presidente, Stefania Falasca, viene presentata la vita di Albino Luciani, le attività e le pubblicazioni dell’istituzione. Nelle sezioni “Multimedia” e “Dalla terra natia” ulteriori documenti sono a disposizione dei pellegrini del web. Prezioso il lavoro di catalogazione dell’archivio privato di Luciani avviato presso la sede di via della Conciliazione e proveniente dalla donazione del patriarcato di Venezia. «Servi, non padroni della Verità».

Con le parole scritte da Giovanni Paolo i nell’agenda personale del pontificato si apre un nuovo capitolo nello studio del Papa di origini venete che ha guidato la Chiesa per 34 giorni per approfondirne la figura e l’eredità del suo magistero.


Per la prima volta in digitale l’assemblea di Azione cattolica


L’Azione cattolica è impegnata, dal 25 aprile al 2 maggio, nella xvii assemblea elettiva nazionale. Oltre 800 delegati sono chiamati a un «momento di confronto e riflessione tra le associazioni diocesane per progettare insieme il cammino del prossimo triennio». Nella vita dell’associazione si tratta della prima assemblea nella sua storia a tenersi in modalità digitale. «Lo faremo attraverso gli strumenti che ci sono diventati familiari in questi mesi e di cui dobbiamo sfruttare al massimo le possibilità — si legge sul sito www.azionecattolica.it — consapevoli che rappresentano, in questo tempo, uno dei pochi modi efficaci per tessere legami e relazioni di bene». Sul tema Ho un popolo numeroso in questa città i delegati sono convocati per eleggere il Consiglio nazionale dell’associazione per il prossimo triennio. I rappresentanti del Consiglio nazionale saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco venerdì 30 aprile.

a cura di Fabio Bolzetta