· Città del Vaticano ·

VIA CRUCIS - XIII STAZIONE

Gesù è deposto dalla croce

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
30 marzo 2021

Il re che hai dato al mondo
giace trafitto sul tuo grembo
figlio ridotto a triste scempio
madre percorri la sua pelle martoriata
non c’è lembo risparmiato dalla foga,
nel tuo sguardo la pietà trabocca.

Mai questi occhi videro tanta maestà
tanta ricchezza di fronte alla tragedia
da ridurre un uomo ricco in povertà
il più agiato di tutta Arimatea
che avrà da oggi come sola dote
questa scena da portare nella storia.

A colui che hanno trafitto

solo le ossa hanno risparmiato,
al Re che giace sul tuo grembo
lentamente sfili la corona
non c’è pianto nei tuoi gesti
ma una forza più alta della morte,
Maria custode di tuo Figlio
da oggi sarai casa anche mia.

Daniele Mencarelli
(da «La croce e la via», Edizioni San Paolo, Milano, 2021)