· Città del Vaticano ·

In rete
Un sito alla settimana

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
03 marzo 2021

ViaCrucis.live, per pregare sul web durante la Quaresima


Vivere la Quaresima attraverso la proposta di un cammino di preghiera accompagnato da chi ha attraversato la prova della pandemia. Superando le limitazioni imposte agli incontri in presenza, Internet e i social media si stanno offrendo sempre più come un riscoperto spazio di evangelizzazione. È nato così il progetto ViaCrucis.live, promosso dall’Ufficio comunicazioni sociali del Vicariato di Roma.

Ogni venerdì di Quaresima, alle ore 15, don Stefano Cascio, parroco di San Bonaventura da Bagnoregio, prega le stazioni della Via Crucis su YouTube e su Facebook insieme a una persona scelta come «rappresentante delle categorie che, durante quest’anno, hanno davvero vissuto e sperimentato una “Via Crucis”».

Nei primi due venerdì di Quaresima sono intervenute un’attrice, a nome di tutti gli artisti duramente penalizzati dalle restrizioni imposte in contrasto alla pandemia, e una volontaria, consacrata dell’Ordo Virginum, impegnata presso il carcere femminile di Rebibbia.

Sarà dedicato poi spazio a chi è occupato nel mondo sanitario e nella scuola e anche a una famiglia legata a Codogno, uno dei primi comuni italiani più colpiti dal covid-19.

Il progetto è prodotto da LabOratorium di don Alberto Ravagnani e Giulio Gaudiano e accessibile sui canali Youtube e Facebook della diocesi di Roma.

Video storie per la Giornata della solidarietà


Un video al giorno per condividere e illuminare di esempi il cammino territoriale della carità. Dal primo marzo e in preparazione alla Giornata della solidarietà che si celebrerà il 7 marzo, la diocesi di Bolzano–Bressanone sta pubblicando una video-storia quotidiana. Piccoli passi per un percorso di accompagnamento realizzato attraverso le immagini e le testimonianze raccontate sul web per «richiamare l’attenzione sul significato di una solidarietà vissuta».

«Eccomi, il prossimo sono io» è il tema della Giornata della solidarietà vissuta quest’anno dalla comunità. Nel primo video è stata proposta una storia concreta di aiuto realizzata attraverso i principi di sviluppo sostenibile. L’iniziativa, promossa dalla commissione diocesana per i problemi sociali e il lavoro della diocesi di Bolzano–Bressanone, è raggiungibile dal sito Internet www.bz-bx.net.

a cura di Fabio Bolzetta