· Città del Vaticano ·

In rete

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
24 febbraio 2021

Nuovo sito della Pontificia Commissione per la tutela dei minori


La Pontificia Commissione per la tutela dei minori è presente su internet con un nuovo sito internazionale aperto al mondo. Una mappa geografica ne mostra la presenza nei cinque continenti attraverso la sinergia con istituzioni e professionisti territoriali. La commissione è stata istituita da Papa Francesco il 22 marzo 2014 «per la tutela efficace dei minori e degli adulti vulnerabili, a prescindere dal credo religioso che professano, perché essi sono i piccoli che il Signore guarda con amore. Ai miei collaboratori chiedo tutto l’impegno possibile affinché mi aiutino a rispondere alle esigenze di questi piccoli». Compito specifico è quello di proporre al Papa «le iniziative più opportune per la protezione dei minori e degli adulti vulnerabili, sì da realizzare tutto quanto è possibile per assicurare che crimini come quelli accaduti non abbiano più a ripetersi nella Chiesa».

La presenza dell’istituzione pontificia si estende anche sui social network, accessibili direttamente dal sito web dove sono pubblicate le notizie sulle attività promosse e sui passi compiuti con uno spazio di approfondimento a risorse e documenti disponibili online all’indirizzo www.tutelaminorum.org. 

 Quaresima all’insegna dell’arte
nell’arcidiocesi di Sorrento - Castellammare di Stabia


Vivere la Quaresima attraverso incontri volti alla riscoperta e alla valorizzazione dei tesori culturali appartenenti al territorio: l’arcidiocesi di Sorrento - Castellammare di Stabia ha programmato, da domenica scorsa, «Quaresima all’insegna dell’arte», un cammino attraverso una serie di appuntamenti per “ripartire dalla bellezza”.

Per le cinque domeniche di Quaresima, le riflessioni di monsignor Francesco Alfano, arcivescovo di Sorrento - Castellammare di Stabia,  saranno accompagnate infatti dalle immagini di alcuni crocifissi dell’arcidiocesi «testimonianza preziosa del tempo che passa e di una fede che resta». Le tre catechesi sul triduo pasquale saranno trasmesse sui canali social dell’arcidiocesi campana e introdotte da un appuntamento promosso in diretta web per offrire la possibilità di interagire. Come sottolinea una nota pubblicata sul sito diocesano www.diocesisorrentocmare.it, «lo scorso anno abbiamo vissuto una Pasqua nel segno dell’incertezza e dello smarrimento, a distanza di mesi molte ancora sono le domande che ci poniamo; questa volta però abbiamo scelto da cosa ripartire».

a cura di Fabio Bolzetta