· Città del Vaticano ·

L’Angelus nella prima domenica di Quaresima

Attraverso il deserto
per sconfiggere
il potere del male

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
22 febbraio 2021

«Non avere paura del deserto» ma «cercare più momenti di silenzio» per «camminare sui sentieri di Dio» rinunciando al male: la raccomandazione per vivere la Quaresima il Papa l’ha rivolta ai fedeli presenti in piazza San Pietro e a quanti lo seguivano attraverso i media all’Angelus della prima domenica del tempo che conduce alla Pasqua e segna l’inizio degli esercizi spirituali della Curia romana, che per il covid non si svolgono comunitariamente ma in modo personale fino al 26. Al termine della preghiera mariana dalla finestra dello Studio del Palazzo apostolico, il Pontefice ha ricordato che 90 anni fa Gesù affidò a santa Faustina Kowalska il messaggio della Divina Misericordia.

L'Angelus