· Città del Vaticano ·

Il Papa al Movimento dei Focolari

La prossimità è lo stile
di Dio

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
06 febbraio 2021

Andare avanti con la «gioiosa testimonianza» di una fede capace di dialogare con i credenti delle altre religioni, «sempre con il sorriso» ma evitando la tentazione di guardarsi compiaciuti allo specchio, in quell’autoreferenzialità che imprigiona anche i carismi più creativi in «statue di museo»: questa la consegna che Papa Francesco ha affidato oggi al Movimento dei Focolari, ricevendo i partecipanti all’assemblea generale che ha eletto Margaret Karram terza presidente, dopo la serva di Dio Chiara Lubich e Maria Voce. Articolando il discorso in tre punti — il dopo-fondatrice, a dodici anni dalla sua morte; l’importanza delle crisi; vivere la spiritualità con coerenza e realismo — e arricchendolo con numerose aggiunte, il Pontefice ha esortato a «superare le barriere» con «la prossimità», che «è lo stile di Dio».

Il discorso del Papa