· Città del Vaticano ·

Nel messaggio per la Giornata delle comunicazioni sociali
l’invito del Papa a incontrare le persone dove e come sono

Vieni e vedi

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
23 gennaio 2021

Anche la pandemia rischia di essere raccontata «solo con gli occhi del mondo più ricco» se chi deve darne notizia non si mette «in movimento» per fare esperienza diretta della «verità delle cose» e della «vita concreta» della gente. A mettere in guardia da un’informazione «fotocopia» e «preconfezionata», costruita «nelle redazioni... senza mai uscire per strada», è Papa Francesco nel messaggio diffuso oggi, 23 gennaio, in occasione della 55ª Giornata mondiale delle comunicazioni sociali — che in diversi Paesi viene celebrata quest’anno domenica 16 maggio, solennità dell’Ascensione — incentrata sul tema «“Vieni e vedi” (Gv 1, 46). Comunicare incontrando le persone dove e come sono».

Messaggio del Papa