· Città del Vaticano ·

Il dolore del Pontefice per il grave attentato a Baghdad

La violenza si vince
con la fraternità

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
21 gennaio 2021

Il dolore del Papa per il grave attentato avvenuto stamane, 21 gennaio, in un mercato della capitale irachena Baghdad è stato manifestato al presidente della Repubblica Barham Salih in un telegramma a firma del cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin. Ne pubblichiamo il testo in una traduzione italiana dall’inglese.

Sua Santità Papa Francesco ha appreso con profonda tristezza degli attacchi esplosivi in piazza Tayaran a Baghdad avvenuti questa mattina. Nel deplorare questo insensato atto di brutalità, prega per le vittime decedute e per le loro famiglie, per i feriti e per il personale che sta prestando soccorso. Confidando che tutti continueranno a lavorare per vincere la violenza con la fraternità, la solidarietà e la pace, Papa Francesco invoca sulla nazione e il suo popolo la benedizione dell’Altissimo.

Cardinale Pietro Parolin
Segretario di Stato