· Città del Vaticano ·

Il Papa incoraggia vescovi e sacerdoti a promuovere iniziative di carità

Accanto ai venezuelani
stremati dalla povertà
e dalla pandemia

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
19 gennaio 2021

Vicinanza alle persone che in Venezuela sono stremate da povertà e pandemia: la chiede Papa Francesco ai vescovi e al clero diocesano e regolare del Paese latinoamericano con un videomessaggio in occasione dell’inizio di un incontro virtuale organizzato il 19 e il 20 gennaio dalla Conferenza episcopale, allo scopo di promuovere, in un dialogo fraterno, uno spazio per ascoltare le esperienze di presuli, preti e religiosi nell’emergenza sanitaria provocata dal covid-19, per riceverne i suggerimenti e pianificare azioni pastorali. «I nostri sacerdoti nella pandemia: la loro esperienza ed esercizio ministeriale in questo periodo» è il tema dell’appuntamento, al quale Francesco ha voluto dedicare anche un tweet postato nel pomeriggio di martedì 19 sull’account @Pontifex in lingua spagnola: «Cari fratelli vescovi e sacerdoti: vi invito ad andare avanti — ha scritto il Papa — lavorando con gioia e decisione nella vostra opera pastorale; a rinnovare il dono di voi stessi al Signore e al suo popolo santo».

Il videomessaggio del Papa