· Città del Vaticano ·

Scritta dal patriarca Sako

Preghiera per la visita
del Papa in Iraq

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
15 gennaio 2021

«Signore nostro Dio, concedi a Papa Francesco la salute e la prosperità, affinché possa svolgere con successo questa visita attesa. Benedici i suoi sforzi per rafforzare il dialogo e la riconciliazione fraterna e per costruire la fiducia, consolidare i valori della pace e della dignità umana, specialmente per noi iracheni, testimoni di avvenimenti dolorosi che ci hanno toccato». Comincia così la preghiera che il patriarca di Babilonia dei Caldei, cardinale Louis Raphaël Sako, ha composto in vista del viaggio apostolico di Francesco in Iraq, in programma dal 5 all’8 marzo. Preghiera che il porporato ha invitato a recitare durante le messe domenicali, a partire dal 17 gennaio. «Signore, nostro creatore, illumina con la tua luce i nostri cuori — prosegue il testo — affinché vediamo il bene e la pace e iniziamo a realizzarli». Poi l’invocazione a Maria Vergine, alla cui cura materna viene affidata la visita del Pontefice, «affinché il Signore ci conceda la grazia di vivere in piena comunione nazionale, cooperando fraternamente per costruire un futuro migliore per il nostro Paese e i suoi cittadini».