· Città del Vaticano ·

Nell’arcidiocesi di Owerri

Vescovo rapito in Nigeria

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
29 dicembre 2020

Uomini armati hanno rapito il vescovo ausiliare dell’arcidiocesi cattolica di Owerri nello Stato nigeriano di Imo, Moses Chikwe. Secondo l’agenzia Fides, il presule è stato rapito nella notte di domenica 27 dicembre insieme al suo autista. L’auto del vescovo è stata ritrovata nei pressi della cattedrale. In una intervista ai media vaticani, l’arcivescovo della diocesi, Victor Obinna, ha dichiarato: «Il rapimento del vescovo Moses Chikwe indica il livello di scarsissima sicurezza che c’è oggi in Nigeria. Rapimenti, omicidi e altre violenze avvengono in ogni parte del Paese ai danni di civili e di religiosi. In questo senso la Chiesa locale condivide gli stessi rischi del popolo nigeriano. È un segno di forte vicinanza. Dopo la notizia del rapimento, tanti fedeli mi hanno chiamato e hanno organizzato momenti di preghiera individuale o di gruppo per la liberazione del presule».