· Città del Vaticano ·

Un sorriso per i bambini
di Mosul

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
22 dicembre 2020

La fotografia


È arrivata in bicicletta, tra le macerie di una città devastata dalla guerra, vestita da Babbo Natale. Certo era in gonna e senza barba, sostituita da una mascherina segno di questo tempo difficile. Ma per i bambini della città vecchia di Mosul non ha fatto differenza. Grazie a questa ragazza, che ha consegnato loro doni e improvvisato giochi in strada, hanno potuto sorridere un po’, dimenticando almeno per qualche momento le brutture che hanno vissuto, la distruzione che ancora li circonda.