· Città del Vaticano ·

Inondazioni in Guatemala: decine di morti

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
06 novembre 2020

Oltre cinquanta morti e decine di feriti: questo il bilancio delle inondazioni che stanno colpendo in queste ore il Guatemala. Il passaggio dell’uragano Eta, che è diventato una tempesta tropicale, ha investito in particolare le aree rurali nel nord-ovest del Paese dove vivono molte comunità indigene. Le autorità hanno reso noto che le piogge intense hanno interessato alcuni villaggi causando smottamenti del terreno e crolli. Nel dipartimento Norteño, in un villaggio appartenente a una comunità indigena, una frana ha travolto 25 case uccidendo tutti i suoi abitanti. La zona, al momento, è irraggiungibile: le piogge hanno distrutto tutte le vie di comunicazione. Particolarmente devastata la zona di Huehuetenango, dove sono state segnalate decine di vittime a causa dei crolli e delle valanghe di fango. La tempesta Eta ha fatto finora 63 morti in America centrale.