· Città del Vaticano ·

Tensione altissima in tutto il Paese. Manifestazioni e scontri in diverse città

Biden avanti anche in Georgia
Trump annuncia battaglie legali

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg
06 novembre 2020

Il candidato democratico Joe Biden passa in vantaggio in Georgia, uno degli stati chiave nella corsa alla Casa Bianca. Ora ha 917 voti in più di Donald Trump. Il dato potrebbe segnare — secondo alcuni commentatori — la svolta decisiva in questa complessa fase post-election day. Ma forse è ancora troppo presto per poterlo dire. Secondo la Cnn, in Nevada (6 voti elettorali) il candidato democratico ha un margine di 11.438 voti, mentre resta di 47.052 il suo vantaggio in Arizona (11 voti elettorali).

«Chiedo a tutti di mantenere la calma, il conteggio è in corso, e sapremo presto i risultati» ha detto Biden. «In America il voto è sacro, ogni voto va contato. Grazie per la pazienza». Poi si è rivolto al suo sfidante: «Tump andrà in tribunale per fermare il conteggio dei voti. Abbiamo messo insieme il più grande sforzo di protezione elettorale della storia per reagire».

Immediata la replica di Trump: «Se contiamo i voti legali sto vincendo io. Non c'è stata l'onda blu prevista dai sondaggi ma un'onda rossa. Il partito repubblicano è diventato il partito della classe lavoratrice». Poi ha attaccato: «Vedo frodi, corruzione e brogli. Non permetteremo a corrotti di rubare le elezioni». La campagna di Trump ha avviato ieri un’azione legale in Nevada contro presunte irregolarità nel controllo e nella verifica dei voti. «Ci saranno azioni legali, perché non possiamo permettere che rubino le elezioni, abbiamo molte prove».

Intanto, la tensione in tutto il Paese è altissima. Manifestazioni e scontri sono stati registrati anche ieri in diverse città.

L’Fbi ha aperto un’indagine su un presunto attacco contro il Convention Center di Philadelphia dove si sta svolgendo la conta dei voti per le elezioni presidenziali. Stando ai media, la polizia ha avuto una soffiata su un gruppo di persone, forse una famiglia, che si stava dirigendo a bordo di un Hummer verso il Convention Center.