· Città del Vaticano ·

Il Papa firma l’enciclica «Fratelli tutti»

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg

Presso la tomba di san Francesco ad Assisi

03 ottobre 2020

Il Papa è ad Assisi per firmare la sua nuova enciclica Fratelli tutti sulla fraternità e l’amicizia sociale. Nella cittadina umbra il Pontefice è giunto in auto nel primo pomeriggio di sabato 3 ottobre, vigilia della festa liturgica di san Francesco, dopo aver compiuto una sosta a Spello, in diocesi di Foligno, per far visita alla comunità delle Clarisse.

Presso la tomba del Poverello, Francesco celebra la messa al termine della quale firma la terza lettera enciclica del suo pontificato — dopo la Lumen fidei del 29 giugno 2013 e la Laudato si’ del 24 maggio 2015 — il cui testo viene poi diffuso dopo mezzogiorno di domenica 4 ottobre, al termine dell’Angelus in piazza San Pietro.

Nella stessa mattinata di domenica l’enciclica viene presentata nel corso di una conferenza che si tiene alle 10 nell’Aula nuova del Sinodo, in Vaticano, alla presenza del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin. Intervengono il cardinale Miguel Ángel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio Consiglio per il dialogo interreligioso, Mohamed Mahmoud Abdel Salam, segretario generale dell’Alto comitato per la Fratellanza umana, Anna Rowlands, docente di Catholic Social Thought & Practice all’Università di Durham, nel Regno Unito, e Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio, docente di Storia Contemporanea

La pubblicazione dell’enciclica coinciderà con il ritorno alla stampa su carta de «L’Osservatore Romano», che domenica uscirà con un’edizione speciale con il testo integrale del documento papale che sarà distribuita gratuitamente in piazza San Pietro subito dopo la preghiera dell’Angelus.

Rinnovato nella grafica e nei contenuti, il giornale offrirà ogni giorno notizie e approfondimenti sull’attualità vaticana, religiosa, politica e culturale, integrate da quattro inserti tematici: il martedì pomeriggio “Quattropagine”, il settimanale culturale; il mercoledì pomeriggio “Religio”, dedicato alla Chiesa ospedale da campo in cammino sulle vie del mondo; il giovedì pomeriggio “La settimana di Papa Francesco”, per fissare parole e gesti del Pontefice; il venerdì pomeriggio “Atlante”, con le cronache di un mondo globalizzato.