· Città del Vaticano ·

Sezione migranti e rifugiati

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg

Un sito alla settimana

29 settembre 2020

Le sfide della pastorale migratoria nel «collaborare per costruire». La celebrazione della 106a Giornata mondiale del migrante e del rifugiato dal tema «Come Gesù Cristo, costretti a fuggire», vissuta il 27 settembre, fiorisce nel sito internet della Sezione migranti e rifugiati del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale. Un ampio mappamondo abbraccia i profili migratori di diversi paesi assieme alla testimonianza di alcune risposte della Chiesa alle prove lanciate dal fenomeno delle migrazioni. Un progetto di consultazione scientifico avviato da un gruppo di esperti per elaborare uno strumento utile alle realtà impegnate nella pastorale della mobilità umana. La Sezione migranti e rifugiati, presente sui social media Twitter, Facebook, Instagram e sulla piattaforma di contenuti video YouTube, ha pubblicato online gli Orientamenti pastorali sugli sfollati interni. Il documento, presentato da circa cinque mesi, è disponibile sul web in otto lingue — tra cui l’arabo — per fornire «linee guida pratiche per le Chiese locali colpite da sfollamenti forzati e identificare le pratiche pastorali che possono essere attuate e rinnovate».

www.migrants-refugees.va

a cura di Fabio Bolzetta