· Città del Vaticano ·

Per le nostre famiglie

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg

L’intenzione di preghiera del Papa per il mese di luglio

03 luglio 2020

È un itinerario di riscoperta del valore della famiglia e dei suoi vincoli quello che propone il video della Rete mondiale di preghiera del Papa per il mese di luglio. Nel breve filmato — reso noto nel pomeriggio di giovedì 2 — si vedono persone intente a occuparsi delle faccende quotidiane, immerse ciascuna nei problemi e nelle difficoltà che la vita mette davanti. La madre, presa dal lavoro, mette in secondo piano la famiglia. Il padre è alle prese con i disagi e i debiti da pagare. I figli conducono una sorta di vita parallela che non si intreccia con quella dei genitori, fino a quando tutte le componenti familiari si incontrano e il legame viene rinnovato. Una fotografia di gruppo di padre, madre, figlio e figlia, diventa così l’occasione e la “molla” che fa scattare il bisogno di ritrovarsi insieme e lasciar scorrere tutto quanto si oppone all’unità.

È dedicata appunto al tema «Le nostre famiglie» l’intenzione proposta dal Pontefice per questo mese di luglio. «Preghiamo — invita Papa Francesco — affinché le famiglie di oggi siano accompagnate con amore, rispetto e consiglio, e in particolare vengano protette dagli Stati». Infatti, afferma, la famiglia «ha bisogno di essere protetta. Tanti sono i pericoli che affronta: il ritmo della vita, lo stress...». Poi, la breve riflessione del Pontefice tocca le difficoltà quotidiane del nucleo familiare: «A volte i genitori dimenticano di giocare con i propri figli. La Chiesa deve incoraggiare le famiglie e stare loro accanto, aiutandole a scoprire vie che permettano loro di superare tutte queste difficoltà». Diffuso come si consueto attraverso il sito internet www.thepopevideo.org, il filmato tradotto in nove lingue è stato creato e prodotto dalla Rete mondiale di preghiera del Papa in collaborazione con l’agenzia La Machi e il Dicastero per la comunicazione.

Il video