· Città del Vaticano ·

Un nuovo naufragio al largo della Libia

cq5dam.thumbnail.cropped.500.281.jpeg

Mentre viene autorizzato lo sbarco di 211 migranti dalla Sea Watch

22 giugno 2020

Ennesima tragedia delle migrazioni al largo di Tripoli, in Libia. Un nuovo naufragio è stato infatti segnalato su Twitter dalla ong Sea Watch. L’imbarcazione — riferisce — sarebbe affondata sabato mattina. «Non ci sono ancora informazioni sul numero di vite perse. Nessuna nave dell’Unione europea è stata avvistata nei dintorni, solo aerei di Frontex che osservano e coordinano il ritorno forzato in Libia da parte della Guardia costiera libica, finanziata dall’Ue», denuncia Sea Watch nel tweet.

Intanto è stato dato il via libera allo sbarco di 211 migranti salvati in acque internazionali dalla Sea Watch, davanti a Porto Empedocle, nell’agrigentino. Dopo l’esito negativo di un tampone eseguito su un caso sospetto a bordo, i migranti sono stati trasferiti sulla nave-quarantena Moby Zazà, dove dovranno rimanere per 14 giorni.